Grazie a tutte e tutti i partecipanti per il vostro contributo! Ecco la documentazione (dribdat), presentazioni (youtube), e il dibattito su social media (twitter) da esplorare. Siamo a vostra disposizione per qualsiasi domanda.


Il primo multilingue Media Hackathon della Svizzera si terrà a Berna il 21 e 22 febbraio nella sala stampa della SWI swissinfo.ch, il servizio internazionale della SRG-SSR.Un importante motivo di questo Hackathon è la Giornata internazionale della lingua madre, una giornata proclamata dall’UNESCO per promuovere la diversità linguistica e culturale e il multilinguismo.

Informazioni sugli organizzatori

Alla SWI pubblichiamo in dieci lingue. Le nostre riunioni quotidiane di informazione comprendono discussioni in almeno tre, a volte cinque lingue. Questo grado di diversità può essere considerato un impegno; noi lo consideriamo la nostra più grande risorsa.

Qual è l’obiettivo?

Riuniremo giornalisti, programmatori, designer ed esperti di multilinguismo per trovare le migliori opzioni per incrementare la nostra diversità linguistica. Vogliamo insieme lavorare a soluzioni per una produzione multilingue di contenuti multimediali come testi, video e grafica.

Siamo lieti che si siano già registrati interessati di diverse lingue madri , provenienti da diversi paesi e background. Se vuoi partecipare, registrati qui. Ti informeremo se sarai in lista d’attesa o se un posto sarà disponibile. Abbiamo un numero massimo di 35 partecipanti.

Perché dovresti unirti a noi?

Per noi della SWI, l’Hackathon è particolarmente emozionante perché è la prima volta che apriamo le nostre porte a un tale incontro di persone che condividono il valore della pluralitá linguistica. Prendi parte alle nostre discussioni sul futuro dei media multilingue in Svizzera e oltre.

Chi può partecipare?

Chiunque. Tu!

L’Hackathon è aperto a chiunque sia interessato al giornalismo, alle opportunità e alle sfide dell’editoria in più lingue, alla traduzione automatica e, più in generale, alle soluzioni innovative per il giornalismo multilingue e multiculturale. Come mezzo pubblico internazionale, vogliamo raggiungere e riunire il maggior numero possibile di persone.

Cosa facciamo all’Hackathon?

Ci sono già delle sfide a cui puoi partecipare, ma puoi anche presentare la tua idea. Abbiamo bisogno di giornalisti! Programmatori! designer! e di chi ha la passione per la diversità linguistica e la mentalità aperta. Ecco alcuni argomenti che potremmo affrontare insieme:

  • Tradurre/personalizzare storie di lungo formato, notizie, visualizzare commenti
  • Flussi di lavoro video multilingue, anche nei social network
  • Flussi di lavoro di traduzione in vari strumenti di pubblicazione
  • Flussi di lavoro con diversi linguaggi di programmazione
  • Come ottenere il massimo dalle API e dai Spreadsheets
  • Trascrizione multilingue e traduzioni veloci

Puoi trovare una panoramica delle idee e delle sfide di progetto già presentate, dei set di dati raccomandati, degli strumenti e delle ispirazioni sulla nostra piattaforma. Se vuoi avviare un progetto di questo tipo, registrati in cima alla pagina. Non appena la tua iscrizione sarà confermata,ti inviteremo ad aderire ad un argomento (JOIN), o a proporre la tua sfida.

Registrazione

Ci sono delle regole?

Tutti i partecipanti, gli sponsor, i partner, i volontari e i dipendenti della nostra Hackathon sono tenuti ad accettare il Codice di Condotta Hack. Gli organizzatori applicheranno questo codice per tutta la durata dell’evento. Ci aspettiamo che tutte le persone coinvolte collaborino per garantire un ambiente sicuro per tutti.

Il nostro obiettivo è quello di creare il maggior numero possibile di progetti disponibili al pubblico, e i team di Hackathon sono fortemente invitati ad applicare licenze open source e open content al loro lavoro. Il rispetto delle leggi e delle licenze si applica anche a tutti i dati scaricati o remixati. Assicuratevi di rispettare le condizioni d’uso e citate sempre correttamente le vostre fonti.

Programma

Venerdì, 21 febbraio 2020

  • 8:30 Ricezione al SWI con caffè e croissant
  • 9:00 Benvenuti
  • 9:30 Presentazione delle sfide
  • 13.00 Pranzo Panini
  • 18.00 Cena leggera

Sabato, 22 febbraio 2020

  • 9.00. Si continua
  • 13.00 Presentazione dei progetti
  • 14.00 Fine dell’hackathon
  • 14:30 Scelta dei vincitori
  • 14:45 Presentazione dei vincitori

Come si arriva da SWI?

Indirizzo:

SWI swissinfo.ch
Giacomettistrasse 1
3000 Bern 15

Coordinate: 46.943941, 7.473407

W3W: promise.novel.emphasis

In treno

Prendere il treno per la stazione centrale di Berna. Poi prendere il tram n. 7 fino al capolinea Ostring. Da lì, in soli 5 minuti a piedi, si raggiunge la sede centrale della SRG SSR, dove si trova anche la SWI Newsroom.

FAQ

Ho bisogno di un’idea di progetto o di un team per partecipare?

No, non è necessario. All’inizio dell’hackathon vengono presentate varie idee e sfide di progetto. Puoi lavorare sull’idea di progetto che ti ispira di più.

Devo rimanere sul posto per 24 ore?

No, non è previsto. È importante che tu contribuisca al successo del progetto scelto e ti accordi con il tuo team su quando e dove lavorerai.

Cosa devo portare?

La cosa più importante è il proprio portatile. Tu puoi anche portare notebook e il necessario per scrivere. Ci assicureremo che abbiate abbastanza carta, lavagne a fogli mobili, post-it, cibo e bevande.

Possiamo essere rimborsati per le spese di alloggio e di viaggio?

Purtroppo non possiamo coprire le vostre spese di viaggio o di alloggio. Ecco alcuni hotel dove potrete soggiornare a Berna: Ibis Wankdorf, Ibis Style, Hotel Ambassador, Bed and Breakfast Villa Alma, The B.

Cercheremo di aiutarti rispondendo a tutte le altre possibili domande. Possiamo anche fornirti un certificato di partecipazione se tu ne avessi bisogno per il tuo datore di lavoro.

Contatto

Email: [email protected]

Sito web: swihack.ch

Hashtag: #swihack

Telegram: swi_hackathon